Una 29enne ha partorito in casa con il supporto della polizia di Stato

Castellammare di Stabia. Partorisce la sua bambina in casa aiutata dagli agenti del Commissariato di Castellammare di Stabia. Intervento insolito per gli uomini della sezione volante che, nell’espletare una richiesta di soccorso da parte della Centrale Operativa, si sono ritrovati nell’abitazione di una donna in procinto di partorire. L’episodio questa mattina poco prima delle 9 su Corso Alcide De Gasperi, proprio a pochi passi dal Commissariato di Polizia.

 

La partoriente, una donna di 29 anni, era in quel momento sola in casa quando ha rotto le acque. Secondo i calcoli avrebbe dovuto partorire tra dieci giorni.  In stato confusionale per il delicato momento ha chiamato il 118 e il 113, solo che sono arrivati prima gli uomini della volante già in strada per servizio di controllo del territorio. Gli agenti, con il supporto di altri colleghi, hanno aiutato  ed assistito la donna in tutte le fasi di pre e post parto. Poi il trasporto in ospedale all’ospedale San Leonardo con ambulanza, sopraggiunta diversi minuti dopo,  per tutti gli accertamenti del caso. La piccola, chiamata Sofie, pesa 2kg e sta benissimo. Quadro clinico ottimo anche per la donna, per la seconda volta mamma, che non dimenticherà mai questo parto. Lo stesso gli agenti intervenuti.
EMILIO D’AVERIO per la gazzetta campana NEWS