Si apre all’insegna dell’incertezza per il destino del governo Conte la settimana dell’Epifania. Stretto tra l’ipotesi di un nuovo governo avanzata dai due ‘soci di maggioranza’, M5s e Pd con Martina che non esclude ‘un rimpasto’.

Sullo sfondo la minaccia di ‘staccare la spina’ più volte riproposta dal leader Iv Matteo Renzi e la pressione delle opposizioni, con FdI che raccoglie firme, già 100mila, per sfiduciare il premier e il suo governo e Salvini che taccia l’esecutivo di ‘sciagura per il Paese’.

“Ancora una volta di più oggi verifichiamo l’insufficienza del sistema sanitario, sancita dalla necessità di far scattare le Regioni arancioni o rosse con soglie di Rt più basse di quanto indicato in precedenza per evitare ulteriori criticità.