Cos’è NAPOLI 20 30?

Napoli 20 30 nasce dall’incontro di un gruppo di giovani, attivisti e animatori di comunità che lavorano ogni giorno sui territori in ambito sociale e culturale per trasformare in meglio la città. 


Ci siamo messi insieme per porre all’attenzione pubblica alcuni temi importanti per la nostra generazione, a partire dalle prossime elezioni amministrative del Comune di Napoli.”

Diana Capuano, 24 anni Napoli 20 30

 

Napoli 20 30 nasce con lo scopo di:

 

–  GUARDARE AL FUTURO, immaginare e costruire insieme i prossimi 10 anni della città;
 – DARE VOCE AD UNA GENERAZIONE, coinvolgere direttamente nelle scelte le cittadine e i cittadini che oggi hanno venti e trent’anni;
–  DETTARE L’AGENDA POLITICA, mettere al centro del dibattito pubblico i temi dell'”Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile”.

 

Contenuti dell’iniziativa

 

Il settore della cultura è stato tra i più colpiti nella difficile crisi che stiamo attraversando. Dalla chiusura dei teatri, all’interruzione dei concerti migliaia di lavoratori della cultura vedono fortemente compromesso il proprio sostentamento e il proprio futuro. Ma la cultura non è solo un settore economico, è anche uno strumento di interpretazione indispensabile, un elemento necessario per superare la crisi che stiamo vivendo. Con la cultura possiamo confrontarci con le avversità e ricercare risposte, imparando da quanto passato per fare meglio e bene.

 

Per questo in collaborazione con l’editore Pietro Graus e Graus Edizioni l’associazione Napoli 20 30 promuove l’iniziativa “Ri-partiamo dalla cultura” come messaggio positivo e di rinascita legato proprio al tema della ripresa culturale, alla sensibilizzazione verso questo settore economico e alla rivalutazione della necessità di cultura nei momenti di crisi.

 

L’evento

Grazie alla disponibilità di Graus Edizioni e dell’editore Pietro Graus, da vent’anni impegnato sul territorio napoletano e campano per la diffusione e la valorizzazione della lettura e della cultura, Napoli 20 30 distribuirà gratuitamente, in cinque diversi appuntamenti, 1.000 libri del catalogo Graus in ciascuno dei quali sarà inserito il segnalibro dell’associazione, con rimandi al sito e all’appello. Lo scopo è sensibilizzare il più alto numero di persone, in particolar modo giovani.

 

In considerazione delle restrizioni imposte dall’emergenza sanitaria tutte le attività si svolgeranno nel rispetto delle norme vigenti.

 

–     CON LA CULTURA SI MANGIA, partner “La casa del rider”: donazione di 250 volumi a “La casa del rider” per sostenere la battaglia per i nuovi diritti di questa categoria di lavoratori emergenti;

–     CON LA CULTURA SI IMPARA, partner “Officine Studenti”: distribuzione di 250 volumi in collaborazione con “Officine Studenti” ad altrettanti universitari che in questi mesi sono stati distanti dalle sedi sacrificando una parte significativa dell’apprendimento per la tutela e la salute di tutti;

–   CON LA CULTURA SI RACCONTA: realizzazione di un’indagine conoscitiva sulla condizione giovanile nella città di Napoli a seguito del lungo periodo di emergenza sanitaria. Al termine del questionario online verrà indicato il luogo di ritiro del volume distribuito gratuitamente ai 250 partecipanti;

–     CON LA CULTURA SI CURA: distribuzione di 250 volumi attraverso la collaborazione di iPharma. Lo scopo di questa iniziativa è trasmettere l’idea che la cultura è un elemento necessario per il benessere e la salute pubblica.